Fondo Europeo per l’Agricoltura

Fondo Europeo per l’Agricoltura e Sviluppo Rurale

Doveri e campi

Tutte le misure sostenute dall’UE per lo sviluppo rurale a decorrere da 2007 sono finanziate da un’unica fonte e cioè dal Fondo Europeo Agricolo per Sviluppo Rurale (FEADR)

Sono sostenuti i seguenti 3 campi:
1. miglioramento della competitività dei settori agricolo e forestali
2. miglioramento dell’ambiente e delle regioni rurali
3. aumento della qualità di vita nelle zone rurali e incoraggiamento della diversificazione

Per la Romania, il fondo per lo sviluppo rurale è di 8.022 milioni d’Euro, disponibili per il periodo 2007 – 2013. Fonte: Commissione Europea.

Priorità di finanziamento

1. Per il miglioramento della competitività nelle attività agricole e forestali sono sostenute le seguenti misure:
– la formazione, informazione e diffusione delle conoscenze
– conferire vantaggi speciali ai giovani coltivatori
– pensionamento prematuro dalle professioni agricole
– uso dei servizi di consulenza dagli agricoltori e proprietari di boschi
– creare alcuni servizi d’amministrazione, appoggio e consulenza agricola, nonché dei servizi di consulenza nel settore forestale
– modernizzazione delle aziende agricole
– miglioramento del valore economico dei boschi
– promozione dello sviluppo di nuovi prodotti
– miglioramento e sviluppo delle infrastrutture agricole e forestali
– ricostituzione del potenziale di produzione agricola afflitto da catastrofi naturali
– dare appoggio per gli agricoltori per adeguare le norme basate sulla legislazione comunitaria
– appoggio per gli agricoltori che contribuiscono al miglioramento della qualità della vita
– appoggio dei gruppi di produttori per l’informazione dei consumatori e per la promozione dei prodotti che entrano sotto l’incidenza dei programmi di qualità
– appoggio per la creazione dei gruppi di produttori

2. Sono sostenute le seguenti misure per la conservazione dell’ambiente naturale e dei paesaggi:
– pagamenti compensatori destinati ai coltivatori dalle zone montane per compensare gli handicap naturali
– pagamenti destinati agli agricoltori dalle zone che presentano handicap, altre che le zone montane
– pagamenti d’agro-ambiente
– pagamenti per il benessere degli animali
– appoggio per il primo rimboscamento dei terreni agricoli
– appoggio per la prima istallazione dei sistemi agro-forestali sui terreni agricoli
– appoggio per il primo rimboscamento dei terreni non-agricoli

3. Per la qualità della vita nei villaggi e la diversificazione dell’economia rurale, sono sostenute le seguenti misure:
– diversificazione verso attività non-agricole
– appoggio per il finanziamento e sviluppo delle micro-imprese, per promuovere lo spirito intraprendente
– promuovere le attività turistiche
– servizi di base per l’economia e per la popolazione rurale
– rinnovo e sviluppo dei villaggi
– conservazione e messa in valore del patrimonio rurale

Ha domande speciali con riferimento a questo tema? Desidera sapere se il Suo progetto è eleggibile?
Ha bisogno d’appoggio per la redazione dei documenti necessari per la domanda di finanziamento?
Ci contatti, noi L’aiuteremmo.